Pensieri

Forse non è altro che questo: futili impressioni in uno spazio indefinito. Sensazioni che ti paralizzano, che riportano sempre i tuoi pensieri su quell’argomento. Ti fermi, dove vuoi andare conciato così? In preda a quel lieve, lievissimo ma costante tormento che ti scalfisce il cuore, un po’ per volta, quasi senza che tu te ne accorga. Sì, hai necessariamente bisogno di fermarti. E poi? E poi che fai? E poi pensi. Cerchi di concentrarti su quella foglia caduta più in là, o sul rumore assordante delle urla dei tuoi vicini. Eppure eccolo lì. Il costante ritorno del bisogno umano di non sentirsi soli. Il desiderio di aggrapparsi a qualcosa, di guardare qualcuno negli occhi, di dirgli quelle due, semplici parole che racchiudono un’infinità di notti passate a fissare quel soffitto scuro e a pensare. A pensare. Pensare. E pensare.
Ma perché cercare di razionalizzare un concetto del genere? Forse deve rimanere un insieme di chiazze, di colori sfocati nell’aria, nell’infinito; nessuno è mai riuscito a capirci qualcosa, perché io dovrei? Meglio lasciare le cose come stanno, mi dico in un primo momento. E poi, puntualmente, eccomi di nuovo qui, a ripensarci, sempre e comunque.

7 risposte a "Pensieri"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: